Appartamento Quartiere Appio Latino

Il progetto di ristrutturazione di questo appartamento, situato a Roma nel quartiere Appio Latino, si è confrontato anzitutto con una sfida singolare: la precisa convinzione, condivisa con la committenza, che fosse possibile non solo integrare la zona di preparazione e cottura cibi al living, e farne di essa una parte cospicua dell'intera zona giorno, ma anche ricavare per essa una posizione  davvero centrale, strategica nell'alloggio, di snodo tra parti distinte della casa.

Totalmente visibile, la configurazione attribuitale dal progetto fa di essa un segnale, un elemento totemico, un portale da attraversare. 

Altro elemento da segnalare, altro tema portante in questo lavoro di ristrutturazione è il muro scolpito che sin dall'ingresso informa di se e struttura per intero lo spazio della casa: profonde fenditure lo segnano verticalmente, recessi sui quali si proiettano ombre profonde che, dallo spazio del living, celano alla vista gli accessi alle camere ed agli ambienti di servizio.

Porte filomuro completano quest'opera di sottrazione, così come ugualmente dissimulata è la presenza di contenitori ed armadi, appena intuita attraverso le sottili incisioni di questa “verde scogliera”.

Un muro abitato, dunque, con pieghe e recessi, che si arresta poco prima di toccare il soffitto, disegnando una gola luminosa.

Dettagli del Progetto:

  • Anno: 2011
  • Committente: privato
  • Impresa di costruzioni: Artedil ’94 S.n.c. Di Massimo & Clementino
  • Infissi esterni: Spazio Infinito Soc. Coop.
  • opere di falegnameria: Marco Pelle / Artigianalmente S.N.C. Di Buttinelli F. E Pellegrinotti M.G.L.
  • Status: Opera realizzata
  • Tipologia: Progettazione e arredamento d'interni
Per questo progetto l'architetto ha scelto