L’appartamento è situato in un quartiere molto esclusivo del territorio romano, compreso tra Parioli e Coppedè. L’appartamento, così per come la committenza ha richiesto, è stato completamente rivoluzionato sia nello stile dell’impianto storico che nella disposizione degli ambienti.

La richiesta ricevuta è stata quella di dare alla casa un “effetto loft” dove gli ambienti fossero delimitati non da pareti ma da arredi. L’idea quindi era quella di avere un unico ambiente che ospitasse più attività.
La sensazione appena si entra è quella di trovarsi un grande spazio luminoso e aperto, spazi e arredo minimal e grandi vetrate soleggiate, ma tutto in equilibrio.

La zona giorno ingesso/salotto /pranzo è un unico ambiente, dove la visuale viene interrotta soltanto da colonne armadio e quinta tv/camino che interrompono senza chiudere mai lo spazio.

Oltrepassata la zona pranzo si trova la cucina: ampia, comoda e iper-accessoriata. Isola centrale e piani di appoggio, colonne strutturate a dispensa ed elettrodomestici di ultima generazione.

Il disegno dei controsoffitti hanno una grande importanza nel progetto. Infatti il progetto degli arredi e dei controsoffitti crea un collegamento continuo tra soffitto e pavimento: il mobile-quadro che divide la cucina dalla sala pranzo, e la quinta-camino che separa la sala pranzo dal salotto sono collegate tra loro attraverso il cotrosoffitto.

Agli antipodi dell’intero appartamento le due zone notte: una zona dedicata interamente alla camera padronale con annessa ampia cabina armadio, bagno ad uso esclusivo. Il bagno (così come gli altri due) è stato interamente disegnato e progettato su misura, realizzati in marmo botticino con effetto a spacco, bocciardato, lucido e spazzolato.

Impianto stereo in filodiffusione nella zona giorno, studiata per dare un’ottima qualità del suono che insieme alla luce (domotizzata) è possibile modularli in base alle proprie esigenze creando scenari veramente singolari.

L’appartamento gode di una continuità architettonica, cromatica e spaziale, dove il comfort e la funzionalità rendono la permanenza nell’appartamento un vero e puro godimento.

Principal Architect: Serena Romanò
Manager AM: Antonio Chinappi
Photographer: Vincenzo Giglio

Per questo progetto l'architetto ha scelto